Sleep monitor – Screening del Sonno

Sleep monitor - Screening del Sonno

  • Russi?
  • Ti senti stanco e affaticato durante il giorno?
  • Trascorri un tempo sufficiente a letto ma non riposi abbastanza ed hai spesso mal di testa?
  • Soffri di veri e propri colpi di sonno?

Vieni in farmacia e fai lo screening del sonno per scoprire come dormi!

Si stima che quasi un adulto su due russi occasionalmente ed uno su quattro lo faccia abitualmente.

Il russamento può essere un sintomo di un problema più serio, noto come sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS).

Chi russa, nonostante trascorra un tempo sufficiente a letto, non riposa e può essere soggetto a cefalee ricorrenti, spossatezza, e/o colpi di sonno. Lo stato di affaticamento quotidiano che ne consegue, si può ripercuotere sul rendimento al lavoro, sulla guida o sull’uso di macchinari.

Cos’è l’apnea notturna?

L’apnea è l’interruzione del respiro per un periodo di almeno 9 secondi. Si ritiene che siano necessari almeno 10 episodi di apnea notturna per rientrare nella OSAS.

Chi soffre di apnee può avere da 30 a 300 ostruzioni e conseguenti microrisvegli per notte che comportano un ciclo di sonno alterato, con importanti ripercussioni sulla salute e sulla qualità della vita.

Apnee notturne e malattie cardiovascolari

Il russamento, quando associato ad apnee, nel tentativo di sbloccare l’ostruzione, comporta un aumento dell’attività muscolare, in particolare del diaframma.

Durante l’apnea il flusso di ossigeno si riduce mentre aumenta quello dell’anidride carbonica; ne risulta un riflesso che determina la chiusura dei vasi arteriosi non ossigenati, con un aumento della pressione di circa il 25%.

Inoltre, a livello cerebrale si hanno microrisvegli/risvegli con affanno che possono determinare sonnolenza diurna, deficit della memoria e colpi di sonno.

Fattori di rischio

  • Il sesso maschile ha un’incidenza doppia di apnee rispetto a quello femminile;
  • Età. A causa del rilassamento muscolare, le apnee notturne possono interessare soprattutto soggetti oltre i 40 anni; tuttavia anche i bambini, soprattutto se in sovrappeso e se le tonsille sono ingrossate, possono soffrire di apnee notturne;
  • Studi mostrano che un aumento del peso corporeo del 10% aumenta di 5 volte il rischio di apnee notturne;
  • Cattive abitudini. Fumo, pasti ricchi di grassi, abuso di alcolici possono favorire i meccanismi alla base delle ostruzioni respiratorie e quindi di apnee;
  • Il rischio di apnee notturne può risultare più elevato se le vie aeree di naso, gola o bocca sono piccole o se vi è una scorretta apposizione delle arcate dentarie.

Perché fare lo screening del sonno?

Valutare il proprio sonno è importante perché le apnee notturne sono uno dei più rilevanti fattori di rischio cardiovascolare e possono essere causa d’ipertensione arteriosa, provato fattore di rischio per il nostro cuore.

Come si effettua lo screening del sonno?

La valutazione del sonno viene effettuata in modo non invasivo mediante lo SLEEP MONITOR, un dispositivo delle dimensioni di un orologio da polso, il quale mostra se si manifestano apnee notturne e permette di quantificare tali apnee e di verificare se si è a rischio di sindrome delle apnee ostruttive del sonno (OSAS).

Lo Sleep Monitor è in grado di rilevare e registrare i parametri fondamentali tra cui pulsazioni, frequenza cardiaca e saturazione, correlabili alla presenza di apnee, ipopnee, russamento ed altre alterazioni del flusso respiratorio.
È bene ricordare che nel caso in cui l’incidenza delle apnee risulti significativo, il paziente potrà valutare la possibilità di rivolgersi a centri specialistici del sonno dove si potrà avere una eventuale più accurata diagnosi mediante la polisonnografia

Come e dove eseguire l’esame?

DOVE: L’apparecchio sleep monitor viene applicato presso la FARMACIA COMUNALE SAN BIAGIO.

COME: Basterà indossare lo Sleep Monitor al polso la sera prima di addormentarsi, posizionare il sensore del saturimetro al dito indice ed una piccola cannula nasale.
Al risveglio basterà togliere il dispositivo e recarsi in farmacia dove i dati raccolti verranno scaricati ed inviati mediante apposito software ad un server dedicato.

QUANDO: il test può essere eseguito dal MERCOLEDÌ al VENERDÌ.

REFERTO: I dati saranno valutati nel rispetto della privacy da medici specialisti del sonno che rilasceranno il referto entro 24 ore dall’invio dei dati al server.

COSTO: € 45,00 iva inclusa.

La prestazione è detraibile dalle spese sanitarie.